2009

Nelle domeniche 15 e 22 febbraio, abbiamo organizzato in piazza del Grano “Il Paese dei Balocchi”, l’ormai collaudato carnevale dei bambini, che quest’anno ha visto la presentazione ufficiale di “Pescolo”, la maschera ideata dai giovani studenti della scuola dell’obbligo cittadina. Il successo delle due edizioni è stato veramente grande grazie anche all’impegno degli animatori, i quali hanno fatto veramente di tutto per allietare entrambi gli appuntamenti. 


Abbiamo nominato Socia onoraria del sodalizio la dottoressa Maria Cristina Masdea, funzionario di territorio della Soprintendenza, alla quale è stata donata una targa ricordo che riportava la seguente motivazione: “per la particolare attenzione e l’efficace impegno profusi per il recupero di importanti opere d’arte custodite nella città di Pescia e nel suo territorio”. 


In occasione della “Festa dell’Infanzia”, organizzata dall’Istituzione Comunale sul lungofiume, la nostra associazione ha voluto lasciare un altro segno concreto della sua presenza, donando ai bambini di oggi e a quelli di domani due giochi (mondo e labirinto), costruiti con mattonelle policrome e antiscivolo, inserite a mosaico nella pavimentazione. L’area interessata è quella pedonale posta a sud est della passerella “Sforzini”.


Sabato 29 agosto è stata inaugurata al Palazzo del Podestà la mostra di pittura del Mo.Fabrizio Del Tessa dal titolo Acquerelli Indefinibili – situazioni anacronistiche, dettagli ironici e momenti indelebili paradossali. Nell’ambito dell’evento, organizzato dalla nostra associazione e dall’Amm.ne Comunale, è stata presentata al pubblico la tavola Pescia e il suo Palio – tra storia e fantasia eseguita dall’artista su nostro incarico.
Sia la mostra che il dipinto hanno avuto un grande successo di pubblico e di critica. 


Domenica 4 ottobre, ricorrendo la festa di San Francesco, abbiamo donato ai padri francescani dell’omonima chiesa cittadina otto leggii in plexiglas con la descrizione italiano/inglese delle opere d’arte esposte nei vari altari e cappelle. La nostra iniziativa è nata sia dal desiderio di valorizzare ulteriormente il grande patrimonio artistico pesciatino, sia per celebrare il 70° anniversario della proclamazione del Santo a patrono d’Italia.

 


Venerdì 20 novembre, abbiamo celebrato la Festa dell’Albero presso la Scuola Primaria di Collodi. Nell’occasione sono stati messi a dimora quattro nuovi cipresseti in sostituzione di altrettanti, facenti parte del primo impianto, ormai essiccati. Testimoni attivissimi della cerimonia sono stati gli scolari del plesso ai quali è stato donato un diploma di partecipazione. Gli alunni più grandicelli hanno partecipato personalmente all’opera di piantumazione.