2007

In collaborazione con AVIS Pescia e Fondazione Collodi, e con il patrocinio dell’Istituzione Comunale, organizziamo due simpatiche feste di Carnevale per i bambini 0 / 12 anni. Il ritrovo è sempre in Piazza del Grano, che viene trasformata, per l’occasione, in uno straordinario “Paese dei Balocchi”. La nostra iniziativa ha il merito di riportare il Carnevale nel centro cittadino dopo ben 18 anni. 


Dopo più di un decennio fra studi, pratiche burocratiche e lavori, viene finalmente presentato il restauro della Cappella della Madonna del Giglio, posta nei pressi del Rio del Giocatoio. L’iniziativa, che è partita dalla nostra associazione, è finanziata anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Lo stesso giorno esce un’interessante pubblicazione-ricordo. Nella stessa occasione, viene messo in vendita un numero limitatissimo di stampe, tirate su carta Magnani, ricavate da un’acquaforte di fine Settecento, riproducente la “miracolosa” immagine della Vergine, conservata all’interno della Cappella stessa.


Per ricordare il centenario della nascita del Tram, che un tempo collegava Pescia a Lucca e Monsummano, collochiamo sul marciapiede di Piazza Mazzini, lato sud ovest, un’artistica epigrafe in pietra. Contemporaneamente è allestita una mostra fotografica e ai presenti viene donata una stampa-ricordo


Due anni di sacrifici economici e di puntiglioso lavoro di restauro vedono il loro epilogo domenica 14 ottobre 2007, quando riappare ai pesciatini, in tutta la sua originaria bellezza, la cinquecentesca Margine di San Michele, posta sull’angolo nord-est dell’omonimo conservatorio. Nell’occasione, viene distribuita una pubblicazione, curata come le precedenti da Claudia Massi, riguardante le numerose vicende legate alla margine stessa.